“Sushi? Sì, grazie”. Bastano tre pezzi di pesce crudo rigorosamente trattato a spicchi pallavolistici e la cena è servita. Insomma, ci voleva la presenza curiosa, simpatica e professionale dei giapponesi per portare la Top Volley Latina alla prima vera vittoria convincente di un’annata fin qui complicata. Nel rinnovato appuntamento di Superlega il sestetto pontino ha fatto fuori con tre set la rivelazione Monza: 3 a 0, appunto, il risultato finale con Fei e il capitano Maruotti sugli scudi.

Tornando invece agli orientali, gli occhi neanche tanto indiscreti erano tutti su Ishikawa: il talento arrivato direttamente da casa sua a inizio dicembre e sceso sul taraflex per la prima volta proprio davanti ai suoi connazionali. C’era da aspettarsela una sua apparizione, seppure per pochi minuti visto l’infortunio che fino a ora lo aveva tenuto ai margini. Nell’antivigilia della partita di stasera è andato in scena un mini reality show, documentato con fotografie pubblicate su Facebook, nel quale il talento nipponico era scortato nel quartiere generale della Top, al supermercato e – forse – nel bagno della dimora in affitto a ogni componente della rosa pontina.

Comunque, Ishi a parte, il sestetto di Bagnoli ha vinto una gara difficile secondo i pronostici, un po’ meno per quanto indicato sul tabellone elettronico. Col 25 a 15 che decreta la chiusura dei giochi, Latina prova a dichiararsi ufficialmente una formazione in ripresa con alle spalle gli incontri più complicati – ossia quelli con Trentino, Civitanova e Modena – e un futuro prossimo che punta a mantenere un posto per i playoff.

Top Volley Latina-Gi Group Monza 3-0 (25-20, 25-23, 25-15)

Top Volley Latina: Gitto 6, Sottile 4, Maruotti 15, Rossi 6, Fei 15, Klinkenberg 10; Fanuli (L), Quintana 2, Strugar, Pistolesi, Penchev 1, Ishikawa. Ne: Caccioppola (L). All. D.Bagnoli

Gi Group Monza: Botto 8, Beretta 3, Hirsch 1, Fromm 3, Verhees 6, Jovovic; Rizzo (L), Dzavoronok 7, Daldello, Vissotto 9, Galliani, Terpin 1, Brunetti. All. Falasca

Arbitri: Vagni, Cesare

Spettatori: 813

Durata set: 24‘, 30‘, 23‘. Totale 1h17’

Latina: battute vincenti 10, sbagliate 7, muri 8, errori 17, attacco 48%

Monza: bv 3, bs 7, m 2, e 13, a 40%

MVP: Daniele Sottile

Spettatori: 813