Non ce la fanno più i residenti di via Roccagorga, in località Fontane a Sezze, a tollerare una situazione ormai al limite dell’allarme sanitario. Nonostante le ripetute segnalazioni infatti, l’assenza di un sistema fognario comunale, fa si che ad ogni pioggia, nel canale per la raccolta delle acque piovane si riversino acque scure provenienti dalle fogne private di qualcuna delle numerose case presenti in zona. Così, ogni volta che piove, dai tombini al collasso, fuoriescono acque scure, carta igienica, assorbenti e feci dal tanfo oltre che dall’aspetto nauseabondo, per una situazione divenuta intollerabile. I residenti hanno protocollato da tempo una nota al Comune, ufficializzando una realtà comunque nota da anni. Allo stesso modo è stata presentata una denuncia esposto alla ASL, nella speranza di vedere qualcosa smuoversi verso un intervento più volte promesso, ma fino ad ora mai arrivato. Con la pioggia della mattinata, il problema è tornato evidente nella giornata di oggi, 18 febbraio 2017, data in cui sono state scattate le foto della seguente gallery.