E’ di Sezze il 39enne arrestato ieri sulle vie tra Pontinia e il comune setino dai Carabinieri del Nucleo Investigativo, per il possesso di 6 grammi di cocaina. L’operazione, ancora una volta è merito del lavoro di squadra messo in atto dai Carabinieri della Compagnia di Latina per riuscire a coprire territori cui la penuria di organico delle locali stazioni, toglierebbe altrimenti controllo. A Sezze, ad esempio, dove l’organico di Militari dell’Arma a disposizione del Luogotenente Mattia Benvenuto, tra trasferimenti, malattie, ferie e infortuni è ridotto veramente al lumicino, si sono moltiplicati già da un po’ i servizi di controllo operati con l’ausilio del Nucleo Radiomobile e di unità Cinofile provenienti da Roma. Durante uno di questi servizi di controllo del territorio, come detto, gli uomini del Nucleo Investigativo hanno arrestato per possesso di droga ai fini di spaccio un 39enne di Sezze, M. M., trovato in possesso di sostanza stupefacente. L’uomo, controllato a bordo della propria autovettura, al confine tra Pontinia e Sezze, ha tentato di disfarsi di un involucro in cellophane contenente grammi 6 (sei) circa di cocaina gettandolo dal finestrino. Se ne sono però accorti i Militari operanti che hanno sottoposto a sequestro la sostanza oltre alla somma di euro 1.500 in contanti, trovata in possesso dell’uomo e probabilmente provento di spaccio. Sarà ora il Giudice incaricato dal Tribunale di Latina a decidere sul da farsi nel processo per direttissima che si terrà stamattina